Dark Light

Anche tu hai fatto finalmente il tuo ingresso su Clubhouse? Bene, adesso è il momento di iniziare a sperimentare questo nuovo social network e di farlo nel modo giusto! Hai già pensato a sistemare la tua biografia?

Sicuramente anche tu ne avrai sentito parlare o spulciando tutte le opzioni possibili all’interno dell’app l’avrai notata. Proprio così, un po’ come gli altri social, anche Clubhouse ti dà l’opportunità di inserire una tua Bio. Se ancora non lo hai fatto o ti stai chiedendo se l’hai scritta nel modo giusto, con questo articolo ti daremo dei pratici consigli su come scrivere una Bio di Clubhouse efficace!

Cos’è la Bio e perché è importante?

Bio è l’abbreviazione di “biografia” e sta ad indicare quella porzione di spazio sotto il tuo profilo in cui puoi parlare brevemente di te. Altro non è che il tuo biglietto da visita, e come in tutte le cose, è sempre importante presentarsi al meglio e fare una prima buona impressione!

Ma perché è importante curare la tua bio? Beh, sostanzialmente per due motivi. Il primo è perché fa capire agli altri utenti che c’è una persona reale dietro al tuo profilo. Avere un profilo anonimo, senza immagine, senza alcun riferimento indurrà gli altri utenti a pensare che il tuo profilo sia un fake. Il secondo motivo è che avere una bio curata, sarà senza dubbio una parte integrante della tua reputazione su Clubhouse.

Scrivere una bio di Clubhouse è come scrivere un biglietto da visita.

Inoltre, su Clubhouse la Bio assume un’importanza ancora maggiore. Mentre su altri social come Instagram o Facebook gli utenti possono iniziare a conoscerti dai contenuti che posti, su Clubhouse non c’è niente di tutto questo. Non esistendo post, ma solo contenuti audio istantanei, la Bio è tutto ciò di te che può consentirti di risaltare all’occhio degli altri utenti (oltre naturalmente agli interventi audio che farai all’interno delle varie room!).

È quindi uno spazio dove riassumere ciò che ti caratterizza. Farlo correttamente non è una cosa semplice, è necessario essere concisi e avere anche un pizzico di creatività. Detto questo, non è il caso di preoccuparsi, scopri di seguito alcuni nostri consigli su come scrivere una Bio di Clubhouse efficace.

Da dove si cambia la Bio.

Partiamo dalle basi e capiamo prima di tutto come si fa a cambiare la Bio di Clubhouse. Per prima cosa, dalla schermata iniziale dovrai recarti in alto a destra e cliccare sulla tua foto, a questo eccoti all’interno della sezione profilo.

Qua troverai nell’ordine la tua foto profilo, il tuo nome, il tuo username, il numero di follower e di persone che segui e poi la voce Add a bio. Non dovrai far altro che cliccare qua sopra per poter iniziare a scrivere la tua Bio.

Come scrivere la Bio.

Lo abbiamo già detto ma vogliamo ripetertelo: la Bio è un po’ come il tuo biglietto da visita. Quindi, diventa fondamentale raccogliere in poche righe i tratti essenziali della tua azienda/figura professionale in maniera tale che riesca a stimolare l’interesse degli altri utenti e spingerli a seguirti.

Se ci fai caso, i biglietti da visita sono molto sintetici, su di essi non sono scritti poemi, ma semplicemente le informazioni essenziali. Devi vedere la Bio di Clubhouse allo stesso modo. Non devi riversare lì dentro la tua vita e tutti tuoi traguardi lavorativi come se fosse una filippica degna dell’antica Grecia.

Ma vediamo adesso quelle che per noi sono le tips fondamentali per scrivere una Bio di Clubhouse corretta.

Less is more. Bisogna saper essere sintetici.

1. Impara ad essere sintetico

Clubhouse, a differenza di altri social network, non limita la Bio nel numero di caratteri. Teoricamente quindi potresti scriverci dentro anche il libro della tua vita, ma te lo sconsigliamo!

Less is more, quanto è vero! Gli utenti non amano mai leggere troppo a lungo, cerca quindi di concentrare tutto il necessario in brevi periodi. Ciò che caratterizza l’utente social medio è la scarsa durata della sua attenzione. I social sono un mondo che va decisamente veloce, quindi cerca di catturare l’utente nel minor tempo possibile.. e fin dalle prime righe! Ti spieghiamo perché!

Quando sei dentro una room, e clicchi sull’icona di un altro, potrai vedere solo una breve anteprima della sua Bio, che corrisponde esattamente alle prime due righe! Capisci bene quindi, che è proprio qui che devi fare la differenza!

2. Scrivi di te, sempre con sincerità!

Bene, ma quindi cosa scrivere? La tua Bio dovrebbe sempre cominciare con chi sei e di cosa ti occupi. Non serve indicare il tuo nome, Clubhouse lo mette già sotto la tua foto profilo. Non essere ripetitivo!

le bugie hanno le gambe corte

Fatti guidare dalla sincerità, scrivere cose che non corrispondono al vero non ti servirà a nulla e in breve tempo verranno sicuramente a galla. Capiterà che gli utenti clicchino sulla tua icona dopo un tuo intervento in una room; ma se ciò che dici non viene poi rispecchiato dalla tua Bio, l’interesse generato sarà vanificato.

3. È il tuo spazio: autopromuoviti!

Poter parlare di sé è sempre una grande occasione che deve essere sfruttata. È la nostra occasione in più su Clubhouse per “fare colpo” sugli altri e per attirare la loro attenzione. Inserisci nella Bio quegli aspetti di te che ti rendono fiero, e non ci stiamo riferendo solo alla sfera lavorativa.

Se ad esempio hai fondato una startup o un movimento, fallo sapere! O ancora, se hai svariati anni di esperienza in un settore o hai ricevuto premi per un determinato motivo, scrivilo! Stimolerà sicuramente gli altri utenti.

Naturalmente cerca di non pavoneggiarti troppo!

Pavone con coda aperta. La Bio è uno spazio in cui è opportuno promuoversi sinceramente, senza pavoneggiarsi.

4. Mira ai tuoi interessi

Fin dall’inizio su Clubhouse tutto ruota intorno agli interessi degli utenti. Già dal primo ingresso sull’app ti è stato richiesto quali fossero, e di conseguenza Clubhouse li ha matchati con quelli di altre migliaia di utenti in tutto il mondo. Adesso noterai che se avevi indicato musica, marketing e sport, tutte le room consigliate verteranno principalmente su questi temi.

Nella Bio cogli quindi l’occasione di scrivere nuovamente ciò che ti rende felice, quali sono i tuoi hobbies e le tue passioni. Se ad esempio sei un attivo sostenitore dell’ambiente o ami fare jogging ogni mattina, fallo presente!

Sull’onda degli altri social, anche su Clubhouse gli utenti tendono infatti ad interagire prima di tutto con le persone simili a loro, e se decidono di seguirti, lo fanno perché solitamente vedono e capiscono che avete qualcosa in comune.

5. Sforzati di essere creativo!

La creatività può essere una monito valido anche per la Bio di Clubhouse. Ci sono diversi modi di scrivere lo stesso concetto che ti consentono di spiccare. Quello che ti consigliamo è di provare ad esprimerti in un modo che risulti piacevole (non necessariamente divertente!).

Ah, mentre scrivi, ricordati di dare spazio tra un paragrafo e l’altro, cercando di non creare i cosiddetti muri di testo. È una delle sempreverdi best practice del copwriting! Prova inoltre ad usare le emoji. Il loro utilizzo renderà la tua Bio più accattivante e scorrevole.

6. Non dimenticare i tuoi collegamenti

Ultimo ma non ultimo, la Bio ti consente di inserire link ad altri tuoi canali social. Per quanto riguarda Instagram e Twitter, su Clubhouse sono già presenti dei link cliccabili: sfruttali!

Questa possibilità non c’è invece per il sito internet, ma quello che ti consigliamo di fare è di inserirlo comunque all’interno della tua Bio. Gli utenti che saranno interessati al tuo profilo, non troveranno grossa fatica a digitare su Google il tuo indirizzo web!

Seguendo questi sei piccoli step, sarai in grado sicuramente di scrivere una Bio di Clubhouse efficace e soprattutto che si distingua dalla maggioranza. Su questo social network sembra che tutto giri esclusivamente attorno alla voce e ai vari interventi che vengono fatti all’interno delle room, ma in realtà – come su ogni social – ciascun elemento ha la sua importanza e può fare la differenza, consentendoti di accrescere la tua reputazione. La Bio è proprio uno di questi.

E tu avevi scritto la Bio nel modo corretto? Se invece non l’avevi ancora fatto, non perdere tempo e prova a scriverne una che lasci il segno!

Hai trovato questo articolo interessante? Compila il form e mettiti in contatto con noi per saperne di più!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Related Posts