Dark Light

Aggiungere un metodo di pagamento all’account Google ADS (ex Google AdWords) è fondamentale per poter cominciare a creare delle campagne per la tua attività.

L’account Google Ads, soprattutto quando si è alle prime armi, non è molto intuitivo, per questo motivo abbiamo preparato una rapida guida che in pochi passaggi ti aiuterà ad aggiungere il metodo di pagamento che preferisci.

  1. Accedi all’account Google Ads
  2. Accedi a strumenti e impostazioni
  3. Aggiungi un metodo di pagamento

Accedi all’account Google Ads

Per scoprire come aggiungere un metodo di pagamento a Google Ads la prima operazione da compiere è quella di accedere all’ account google.

accesso-account-google

Noi ti consigliamo di farlo tramite desktop. Quindi inserisci l’email con cui ti sei registrato e la tua password.

Nel caso in cui tu sia già loggato sarà sufficiente accedere da questo link cliccando su accedi in alto a destra.

accesso-account-google-ads

Accedi a strumenti e impostazioni

Una volta dentro il tuo account Google ADS clicca in alto a destra, sulla voce strumenti e impostazioni: si aprirà un menù a tendina. Individua la voce  fatturazione e clicca sulla voce riepilogo.

accesso-ad-strumenti-e-impostazioni-google-ads

A questo punto sposta lo sguardo sulla sinistra, qua troverai un menu verticale, clicca in corrispondenza della quarta voce metodi di pagamento. 

metodo-di-pagamento-google-ads

Aggiungi un metodo di pagamento a Google Ads

I metodi di pagamento accettati da Google Ads sono: 

  • Carta di credito o debito
  • PayPal 
  • Conto bancario 

Clicca su aggiungi metodo di pagamento, seleziona il metodo che preferisci, inserisci i tuoi dati, fai clic su conferma ed il gioco è fatto!

Infine, sappi che potrai anche configurare un metodo di pagamento secondario: così se il metodo principale non funzionasse, avrai un piano b che ti verrà in soccorso e che eviterà l’interruzione delle tue campagne in caso di mancato pagamento. 

Adesso che hai configurato il metodo di pagamento Google Ads, ricordati di controllare che i dati di fatturazione inseriti siano corretti. 

Related Posts